EM
 

Briccole - Immaginare Venezia



La Laguna più famosa al mondo con le sue 116 isole, i suoi 416 ponti e le 176 calli che la attraversano, deve la sua universale raffigurazione anche alle Briccole: tre pali di legno legati tra di loro ed infissi sul fondo come veri e propri guardiani delle vie d’acqua. Esse servono ad indicare al navigante i punti in cui l’acqua è più profonda e la navigazione più sicura. Talvolta servono anche a  segnalare le stazioni di fermata dei gondolieri.
L’intento dell’artista è quello di rinnovare il ritratto della vita quotidiana veneziana nella naturale
semplicità espressiva di uno dei suoi simboli, inteso anche come segno distintivo del legame profondo
dell’uomo con la natura.
Il recupero artistico e creativo di questo antico simbolo di Venezia avviene attraverso la trasformazione della sua superficie. Il legno, corroso da più di quarant’anni di salsedine e intemperie, sembra accogliere quasi naturalmente il colore tra le sue crepe e venature. La trasformazione della briccola in oggetto d’arte è guidata dalla combinazione di impulso e ragione. Talvolta l’istinto creativo viene canalizzato in una ricerca legata alla Pop Art di Liechtenstein attraverso l’uso di stencils. In altre opere il processo avviene secondo interventi più riflessivi, come ad esempio per la Briccola d’Oro, in cui è da ricercare un riferimento alla storia bizantina di Venezia.


 


EM  |  venezia  |  italia   +39 349 7459 886  |  em@enricomarcato.it  |  All content © ENRICO MARCATO - all rights reserved 2018